4000 euro al mese per 20 anni. Baciato dalla fortuna operaio di Canazei

Da il 18 novembre 2009

Questo articolo è già stato letto 3885 volte!

vincitacanazei.JPGDoppia vincita per un operaio di Canazei al “Win for life”, l’ultimo gioco proposto dalla Sisal che al motto “spensierati e sistemati” sta facendo impazzire l’Italia. Con una moneta da due euro ha vinto una rendita di quattro mila euro al mese per vent’anni e una “buona uscita” (pagata però in anticipo) di 20.162 euro. «Ieri sera – spiega Michele Anesi, titolare della rivendita in via Pareda a Canazei – al termine del lavoro è entrato un operaio che da anni lavora presso gli impianti a fune e ha giocato una schedina del nuovo gioco numerico “Win for life” l’unico che assicura una vincita che dura nel tempo. Il responso della macchina è stato stupefacente, tanto che non riuscivo a credere che il cliente avesse totalizzato una vincita così colossale». Il fortunato giocatore non aveva indovinato nessuno dei dieci numeri sorteggiati. Per regolamento chi gioca una schedina da due euro vince una rendita di 4000 euro mensili per vent’anni, con una doppia possibilità. La fortuna arriva sia indovinando dieci numeri oppure avendo la “sfortuna” di non azzeccarne nemmeno uno. Ma la dea bendata ieri sera ha esagerato a Canazei. Per ogni giocata la macchina assegna alla schedina un numero casuale, il così detto numerone, che è uscito dall’urna assegnando, oltre al vitalizio già descritto anche una somma pari a 20.162 euro. Insomma l’operaio baciato dalla fortuna ha portato a casa quasi un milione di euro netti, garantiti, destinabili a favore di terzi e, lo diciamo solo per scaramanzia, anche ereditabili!. La rivendita di Marco Anesi ora gestita dal figlio Michele nel tempo ha registrato vincite ma mai così eccezionali. «Questa estate – spiega ancora Michele Anesi – un turista ha totalizzato trenta mila euro al Super Enalotto. Poi ricordo premi di sette, otto mila euro ottenuti da singoli giocatori o frutto di sistemisti». Insomma la fortuna è passata più volte per via Pareda ma questa volta si è fermata davvero. Ma Michele Anesi vuole fermarla ancora. In collegamento con una rivendita di Cles, Rovereto e Trento ha organizzato un maxi sistema al Super Enalotto, denominato “Trentino d.o.c.” per complessivi 2604 euro. Ogni rivendita possiede il 25% delle quote e tenta di scalare il monte premi che sta arrivando a novanta milioni di euro. La proposta non interessa all’anonimo operario di Canazei che ora guardare avanti con serenità. La vita infatti è più leggera con quattro mila euro al mese!

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

2 Commenti

  1. www.sistemiwinforlife.it

    3 gennaio 2010 at 04:45

    Per controllare la vostra schedina, considerate questo sito: Sistemi Win For Life – http://www.sistemiwinforlife.it potete controllare l’eventuale vincita sugli ultimi 30 concorsi gratuitamente, oppure in una data specifica dal 29 settembre 2009 ad oggi.
    I dati sono aggiornati in tempo reale.
    Il sistema indica l’importo della vincita sulla base dei dati reali di Sisal
    Inoltre, gratuitamente, è possibile richiedere l’invio via email del controllo per 50 concorsi.

  2. alex

    24 settembre 2010 at 14:59

    Win for Life è un gioco interessante anche se non bisogna esagerare ovviamente.
    Per controllare le estrazioni io consiglio il sito Win for Life Estrazioni

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi